Fotovoltaico - Rinnova Impianti

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Fotovoltaico

FOTOVOLTAICO

Ridurre la bolletta è semplice e sopratutto un investimento, basta dotarsi di un impianto fotovoltaico


Vuoi continuare a buttare i tuoi soldi in bollette oppure avvalerti di un impianto fotovoltaico?



Il fotovoltaico è la tecnologia che sfrutta l’irraggiamento solare per produrre energia elettrica. Un impianto fotovoltaico può essere progettato, realizzato e gestito per uso domestico, industriale o pubblico.

La domanda che penso ogni tanto ci facciamo è questa:

Perche la gente si installa un impianto fotovoltaico?


Sono sicuro che ti sei fatto, questa domanda più volte. E sono altrettanto sicuro che hai trovato tante risposte. Successivamente spero delle  risposte "chiare" ai tuoi interrogativi e, scoprirai perché siamo in grado di guidarti nelle scelte migliori in maniera facile e chiara.


    Sai quanto è aumentata la luce elettrica negli ultimi 10 anni ?


              
I consumi di luce e gas sono una delle spese che più pesano sul Bilancio degli Italiani. La bolletta elettrica è sicuramente odiata dalla maggior parte delle persone.

            

Negli ultimi dieci anni la bolletta elettrica è aumentata del 38.2% . Infatti il costo a kilowattora è passato da 12,3 c€ a 19,0 c€, come puoi vedere attraverso il grafico messo a disposizione dall’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas (AEEG).

Facendo una previsone da qui a 10 anni il costo a kilowattora arriverà 29,79 c€ e fra 20 anni a ben 44,07 c€.
Immaginando che i nostri redditi non avranno la stessa crescita, si incomincia a capire perchè le persone cerchino delle soluzioni alternative.

Ecco perchè la maggior parte degli italiani si sta avvicinando a questa tecnologia

Per dare una dimensione del numero di installazioni, pensate che in Sardegna sono attualmente installati 600 MW di impianti fotovoltaici.

Ora la domanda da farsi è:


  
Vuoi continuare a perdere soldi in bollette o installare un impianto fotovoltaico?


Prenotando una consulenza, capirai gli enormi vantaggi economici per te, anche perchè come ben immaginerai gli impianti fotovoltaici non sono tutti uguali.

1) Bisogna verificare la qualità degli impianti.
2) Verificare la qualità dei prodotti utilizzati.
3) La professionalità delle installazioni eseguite.
4) I clienti soddisfatti.




Di seguito le tipologie di impianti:
               





Ecco di seguito le informazioni per capire al meglio il nostro grafico.



Incentivi
Sono previsti contributi statali (incentivi) per la produzione di energia da fonti rinnovabili; per il fotovoltaico, nello specifico, si tratta di uno sconto fiscale del 50%. Attualmente gli incentivi nel settore del fotovoltaico si traducono nella detrazione fiscale Irpef del 50% che riguarda le spese di acquisto e installazione dell'impianto fotovoltaico domestico. Questo bonus fiscale resta valido fino al 31 dicembre 2015.

Scambio sul posto
Chi ha un impianto fotovoltaico soddisfa il fabbisogno energetico della propria casa con energia rinnovabile nelle ore diurne; quando è buio ricorre alla rete elettrica acquistando l'energia. Spesso però c'è un surplus di energia prodotta nelle ore più calde. Con il meccanismo dello scambio sul posto, compatibile con la detrazione del 50%, l'utente che acquista l'energia di sera e di notte, può rivendere l'energia pulita prodotta di giorno alla rete a condizioni economiche vantaggiose. Inoltre può scegliere se farsi pagare le eccedenze, farsele rimborsare in bolletta o utilizzarle come credito futuro.

Dove installare un impianto ftv
E’ possibile installare pannelli fotovoltaici sui tetti a falde, su quelli piani, direttamente sul terreno, su tettoie o pensiline e in genere su ogni superficie esposta al sole. Nel caso di coperture a falde solo una falda, quella meglio esposta, può ospitare un impianto fotovoltaico. Sui tetti piani è necessario predisporre una struttura di sostegno per inclinare i pannelli e ottimizzare l’incidenza dei raggi solari

Sistemi di accumulo
Per immagazzinare l'energia prodotta dall'impianto fotovoltaico e utilizzarla nei momenti in cui se ne ha più bisogno senza dover ricorrere alla rete elettrica esistono i sistemi di accumulo. Si tratta di batterie dotate di un meccanismo intelligente che decide se immagazzinare l'energia nelle batterie, trasferirla nella sezione di autoconsumo o immetterla nella rete. I sistemi di accumulo sono un'ottima soluzione per chi nelle ore di picco solare è fuori casa e quindi non utilizza l'impianto fotovoltaico nel momento di massima resa

Controllo Vendita Energia
Quando si sceglie di rivendere il surplus di energia, per controllare la quantità di energia prodotta, quella utilizzata per autoconsumo e quella venduta al Gestore Servizi Energetici e immessa nella rete locale vengono predisposti contatori separati.

       Cosa aspetti inizia anche tu a risparmiare!


                

 
Torna ai contenuti | Torna al menu